Chi siamo

Si è costituita AICPE Onlus, associazione no profit, satellite di AICPE (Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica).

Essa nasce con lo scopo di svolgere attività di beneficenza e solidarietà in favore di persone svantaggiate a causa di sfavorevoli condizioni psico-fisiche o economico-sociali, con particolare attenzione ai paesi in via di sviluppo. Come da statuto, inoltre, l’onlus potrà anche promuovere e realizzare programmi di formazione tecnico scientifica, culturale e professionale sia in Italia che all’Estero, anche attraverso la creazione di centri assistenziali e formativi.

Attività di beneficenza di vario tipo fanno parte del DNA di gran parte dei soci AICPE, in quanto essi sono coinvolti da molti anni in progetti di vario tipo e svolgono attività benefiche sia a titolo personale, sia all’interno di altre organizzazioni no-profit.

Ma allora perché costituire una nuova associazione onlus?

I benefici sono e saranno molteplici. Parte degli utili di corsi o congressi AICPE o da essa sponsorizzati potranno essere donati direttamente ad AICPE Onlus e, avvalendoci del regime fiscale vantaggioso di cui godono tutte le onlus, potremo utilizzare al cento per cento tutti i fondi ricevuti per finanziare i vari progetti, senza decurtazioni erariali.
Inoltre, AICPE Onlus potrà diventare il collettore unico di riferimento per eventuali fondi da devolvere in beneficenza, sia da parte di tutti noi soci, sia indirettamente tramite aziende o benefattori esterni.

AICPE Onlus potrà infine promuovere progetti autonomamente o in associazione con altre organizzazioni, dando corpo e struttura a quelle azioni umanitarie che molti di noi svolgono o hanno svolto nei paesi in via di sviluppo portando la nostra opera e le nostre competenze direttamente là dove possano essere di aiuto, a testimonianza del legame stretto tra l’atto chirurgico-terapeutico e la beneficenza, senza alcuna mediazione, né interessi diversi da quelli della tutela del diritto Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica Onlus alla salute.

Ciò servirà anche a valorizzare l’aspetto principale della nostra professione che persegue il benessere psico-fisico della persona sempre, comunque ed ovunque ci troviamo.

Il Presidente
Claudio Bernardi

TORNA SU